Sei qui: Home > Formazioni > Attestato Federale di Capacità

Tecnologo per dispositivi medici

I tecnologi per dispositivi medici AFC sono professionisti nel campo del ricondizionamento dei dispositivi medici. I dispositivi medici sono strumenti chirurgici, apparecchi, dispositivi, materiali, accessori, ecc. che vengono generalmente impiegati nell’ambito di interventi chirurgici e applicazioni diagnostiche e curative. I tecnologi per dispositivi medici operano nei servizi di ricondizionamento dei dispositivi medici di ospedali, cliniche e centri sanitari come pure in altre aziende incaricate del ricondizionamento dei dispositivi medici.

Prospettive di carriera

Dopo la formazione di base è possibile iscriversi a una Scuola Specializzata Superiore di indirizzo socio-sanitario. Attualmente in Ticino sono attive le formazioni specializzate superiori di:

oppure accedere al corso di:

Struttura

Il curricolo formativo di base, secondo l’Ordinanza federale, dura tre anni. La frequenza scolastica è, di regola, di un giorno alla settimana.

La formazione si svolge in 3 campi di apprendimento: l’azienda di tirocinio, la scuola professionale e i corsi interaziendali.

Calendario

I corsi scolastici iniziano a settembre e seguono il calendario scolastico cantonale. Durante la formazione pratica in azienda, per coloro che hanno meno di 20 o più di 50 anni, sono previste cinque settimane di vacanze, per gli altri ne sono previste quattro.

Titolo rilasciato

Al termine della formazione viene rilasciato l’Attestato federale di capacità di Tecnologo per dispositivi medici. La formazione è riconosciuta dalla Confederazione ed è sottoposta alla Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI).

Condizioni di ammissione

Accedono alla formazione le persone che, dopo aver assolto la scolarità obbligatoria, hanno stipulato un contratto di tirocinio con una centrale di sterilizzazione e la Divisione della formazione professionale (DFP).

Procedura

Per intraprendere questa formazione è necessario trovare un posto di lavoro e stipulare un contratto di tirocinio. Il datore di lavoro invia successivamente il contratto di tirocinio o l’apposito modulo di notifica di assunzione alla Divisione della formazione professionale per attivare l’iscrizione delle apprendiste a scuola.